RICERCA NEL DIARIO Trova un argomento di tuo interesse
Gen 312016
 

Shortlink:

Regalati o regala un prodotto fatto a mano in Toscana, alla persona a cui vuoi bene.
La bigiotteria Creazioni con Amore by Erika propone una scelta di collane, braccialetti e orecchini per tutte le tasche. www.creazioniconamore.it
La tua pubblicità qui.

29.12.2005 Pisa sotto la neve

Se nel corso del 2016 si verificheranno episodi climatici inconsueti e preoccupanti, come quelli in parte avvenuti nel 2015, dalle piogge torrenziali fino ai fiori sbocciati in dicembre, non sarà certo colpa dell’anno bisestile ma della continua sottovalutazione della questione ambientale, riassume cosi il professor Giampiero Maracchi.
Sono venticinque anni che i climatologi lanciano allarmi su quello che poi è avvenuto e probabilmente avverrà nei prossimi anni, ma niente di concreto è stato fatto.
Le piogge saranno sempre più intense, il vento produrrà fenomeni mai visti, come nell’agosto scorso a Firenze, la siccità avrà tendenze persistenti e i ghiacciai continueranno a sciogliersi. Se pensiamo che a dicembre 2015 abbiamo avuto fenomeni di alta pressione come quelli che di solito si verificano a luglio, possiamo capire a che punto siamo arrivati.

Si tratta di un problema globale, solo intervenendo a livello economico e politico si può sperare di fare qualcosa.

Traffico e riscaldamento, le due cause principali di inquinamento provocano la presenza di polveri sottili nell’aria.
Per contribuire al cambiamneto forse è giunta l’ora di mettere al bando il gasolio come fonte di calore e investire su rinnovabili, pompe di calore o quantomeno nel passaggio alle nuove caldaie a condensazione.

Se ti piace l'articolo condividilo!

  • Email
  • Print
  • OkNotizie
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Pinterest
  • Tumblr
  • Live
  • RSS