RICERCA NEL DIARIO Trova un argomento di tuo interesse
Gen 012015
 

Shortlink:

Manutenzione biennale analisi fumi

Con l’arrivo del freddo è sempre bene controllare che la caldaia e l’impianto di riscaldamento siano in regola con la manutenzione e la “prova fumi”, senza dimenticare il nuovo libretto di impianto da compilare.

Un impianto di riscaldamento efficiente permette di risparmiare nei consumi quotidiani.
Per questo è importante prestare massima attenzione alla revisione della caldaia: una corretta manutenzione corrisponde una maggiore sicurezza e un minore consumo.

I controlli che devono essere effettuati dal manutentore sono quelli indicati nel libretto di uso e manutenzione e sicuramente devono comprendere alcuni controlli fondamentali quali:

  1. l’efficienza del sistema di aereazione e ventilazione del locale, ovvero che le prese d’aria esistano ancora o non siano occluse,
  2. la corretta evacuazione dei prodotti della combustione,
  3. l’assenza di perdite dell’impianto di adduzione del combustibile,
  4. il controllo del generatore e dei suoi componenti per verificare l’assenza di depositi relativi alla combustione e se presenti la pulizia degli stessi,
  5. il controllo di assenza di trafilamenti o perdite di acqua dal generatore,
  6. il corretto funzionamento di tutti i dispositivi di sicurezza presenti nel generatore,
  7. la rispondenza dei valori di funzionamento del generatore ai dati di targa dell’apparecchio e l’eventuale regolazione per far si che il generatore venga riportato nei parametri di funzionamento previsti dal costruttore del generatore.

In quest’ultima voce è compresa l’analisi del Rendimento di Combustione o Analisi Fumi.
Durante questa verifica, che si effettua con l’ausilio di uno sofisticato strumento elettronico di precisione, vengono aspirati i prodotti della combustione, ne viene misurata la temperatura, analizzata la quantità di ossigeno residua e di monossido di carbonio, ed in relazione alla temperatura dell’aria ambiente viene calcolata l’efficienza del bruciatore e della caldaia.

I controlli descritti possono essere eseguiti solamente da personale tecnico formato e specializzato.

Fonte: Confartigianato Bruciatoristi – Manutentori

Sorry, the comment form is closed at this time.