RICERCA NEL DIARIO Trova un argomento di tuo interesse
Gen 132013
 

Libretto-impianto-caldaia

Aggiornamento: dal 1 Giugno 2014 ogni impianto di riscaldamento e raffrescamento deve essere accompagnato da un nuovo libretto in grado di raccontare la vita dell’apparecchio, dall’installazione fino alla rottamazione, indipendentemente dalla loro data di installazione, devono essere muniti di un “libretto di impianto per la climatizzazione invernale ed estiva” conforme al nuovo modello.

Dopo che un tecnico abilitao ha terminato le operazioni di controllo e manutenzione della caldaia, ha l’obbligo di redigere e sottoscrivere un rapporto di controllo in triplice copia (per la caldaia di casa con potenza uguale o inferiore a 35 kW è l’Allegato G) sottoscritto per ricevuta anche dal responsabile dell’impianto e riportare i dati di manutenzione sul libretto d’impianto.

Il libretto di impianto in sostanza è la carta d’identita dell’impianto termico con potenzialità uguale o inferiore a 35kW (tipica caldaia di casa): riporta tutti i dati relativi all’installatore, l’ubicazione dell’ impianto termico e dell’utilizzatore, i dati del manutentore e riporta i dati relativi per ogni verifica effettuata.

La compilazione iniziale del libretto d’impianto nel caso di impianti termici di nuova installazione o sottoposti a ristrutturazione, e per impianti termici individuali anche in caso di sostituzione dei generatori di calore, deve essere effettuata all’atto della prima messa in servizio, previo rilevamento dei parametri di combustione, dalla ditta installatrice.

La compilazione iniziale del libretto per impianti esistenti, nonché la compilazione per le verifiche periodiche previste dal regolamento provinciale è effettuata dal responsabile dell’esercizio e della manutenzione dell’impianto termico.
Il responsabile dell’impianto termico è il proprietario dell’unità immobiliare, oppure l’occupante (se diverso dal proprietario), oppure l’amministratore di condominio nel caso si tratti di impianto centralizzato.
Essi possono delegare per iscritto la responsabilità dell’esercizio e della manutenzione dell’impianto ad un’impresa abilitata o ad un tecnico abilitato.

Sorry, the comment form is closed at this time.