RICERCA NEL DIARIO Trova un argomento di tuo interesse
Gen 022016
 

Shortlink:

impianti termici

L’impianto termico è l’impianto tecnologico destinato ai servizi di climatizzazione invernale o estiva degli ambienti, con o senza produzione di acqua calda sanitaria, indipendentemente dal vettore energetico utilizzato, comprendente eventuali sistemi di produzione, distribuzione e utilizzazione del calore nonchè gli organi di regolazione e controllo.

Non sono considerati impianti termici apparecchi quali: stufe, caminetti aperti, radiatori individuali, cucine economiche, termocucine ed altri apparecchi di riscaldamento localizzato ad energia radiante; tali apparecchi, se fissi, sono tuttavia assimilati agli impianti termici quando la somma delle potenze nominali del focolare degli apparecchi al servizio della singola unità immobiliare è maggiore o uguale a 5 KW.

Inoltre non sono considerati impianti termici i sistemi dedicati esclusivamente alla produzione di acqua calda sanitaria al servizio di singole unità immobiliari ad uso residenziale ed assimilate e gli impianti impianti inseriti in cicli di processo che producono calore destinato alla climatizzazione dei locali in parte non preponderante.

Ogni impianto deve essere sempre mantenuto in buono stato di esercizio attraverso i controlli e le manutenzioni svolte da tecnici abilitati, per garantirne la sicurezza ed aumentarne l’efficienza energetica.

Gli impianti termici devono essere dotati di libretto di impianto termico per la climatizzazione che è composto dalle seguenti schede:

  1. Scheda identificativa impianto;
  2. Trattamento acqua;
  3. Nomina del Terzo responsabile dell’impianto termico;
  4. Generatori;
  5. Sistemi di regolazione e contabilizzazione;
  6. Sistema di distribuzione;
  7. Sistema di emissione;
  8. Sistema di accumulo;
  9. Altri componenti dell’impianto;
  10. Impianto di ventilazione meccanica controllata;
  11. Risultati della prima verifica effettuata dall’installatore e delle verifiche periodiche successive effettuate dal manutentore;
  12. Interventi di controllo di efficienza energetica;
  13. Risultati delle ispezioni periodiche effettuate a cura dall’Ente competente, che in tutta la procincia di Pisa l’esecuzione di tale servizio è stato affidato alla Agenzia Energetica Provincia di Pisa (AEP);
  14. Registrazione dei consumi nei vari esercizi.

Per ogni sistema/edificio, di norma, va compilato un solo libretto di impianto in modo da stabilire un legame unico tra edificio e codice impianto.
Solo nel caso di impianti centralizzati serviti da due impianti distinti, uno per la climatizzazione invernale e uno per la climatizzazione estiva, che in comune hanno soltanto il sistema di rivelazione delle temperature nei locali riscaldati e raffreddati, sono necesari due diversi libretti di impianto.

Tutte le operazioni di manutenzione e di verifica devono essere registrate sul Libretto di impianto.
La tenuta del Libretto di impianto è a cura del responsabile di impianto.

Ultimo aggiornamento Gennaio 2016