RICERCA NEL DIARIO Trova un argomento di tuo interesse
Mag 112013
 
Regalati o regala un prodotto fatto a mano in Toscana, alla persona a cui vuoi bene.
La bigiotteria Creazioni con Amore by Erika propone una scelta di collane, braccialetti e orecchini per tutte le tasche. www.creazioniconamore.it
La tua pubblicità qui.

come-rendere-lacqua-del-rubinetto-piu-buona

Bere l’acqua del rubinetto di casa senza acquistare quella imbottigliata potrebbe sembrare un consiglio banale, se non fosse che molte persone evitano di bere l’acqua che fuoriesce dai rubinetti di casa.
Talvolta si preferisce l’acqua venduta in bottiglia per il maggiore controllo, per le bollicine frizzanti o per le particolari caratteristiche organolettiche dell’acqua indispensabili per persone con disturbi o problemi fisiologici o perché acqua del rubinetto contiene calcaree.

Nella maggior parte degli acquedotti le acque comunali sono sottoposte a disinfezione. Ne consegue che non tutte le acque di acquedotto manifestano quella “gradevolezza” che sarebbe necessaria per un loro impiego potabile, tuttavia provare a riempire una brocca di vetro con l’acqua potabile del rubinetto di casa o perlomeno alternare l’acquisto dell’acqua minerale con quella del rubinetto di casa permetterà di risparmierete sulla spesa settimanale e nel contempo contribuirete a produrre una minore quantità di rifiuti in plastica.

Inoltre ogni distributore e/o acquedotto in Italia è obbligato per legge ad effettuare controlli sulle caratteristiche dell’acqua e avvisare le utenze quando l’acqua supera i parametri fissati dall’Istituto superiore di Sanità. Per una maggiore sicurezza è anche possibile telefonare alla Asl di zona e chiedere se l’acqua erogata dalla rete idrica è potabile.

Considerando la tariffa più alta applicata dagli acquedotti (2 euro), un litro d’acqua potabile del rubinetto ha un costo pari a circa a 0,002 euro/litro. Un litro d’acqua minerale imbottigliata oscilla invece intorno a 0,30 euro/litro. (fonte Altroconsumo 2008)

Forse non tutti sono a conoscenza che per ovviare al cattivo sapore dell’acqua potabile causato dal trattamento di disinfezione e abbattere gli inquinanti senza modificare il tenore di sali contenuti possiamo renderla migliore e affinata direttamente in casa.

Cillit Aqa Box è un sistema di microfiltrazione e affinamento dell’acqua potabile di casa per togliere nauseanti odori, cattivi sapori e colorazioni indesiderate al fine di rendere l’acqua di casa per uso potabile particolarmente buona e naturale da bere e per cucinare senza modificarne il naturale contenuto salino.

All’interno dell’apparecchiatura l’acqua passa attraverso il filtro a struttura composita REFINER S in grado di trattenere impurità fino a 0,5 micron, nonché eliminare sgradevoli odori o sapori.
In uscita al REFINER S è presente un contatore digitale con display in grado di segnalare la portata istantanea di acqua erogata, nonché i litri di acqua o i giorni residui prima della sostituzione della cartuccia REFINER S

Depliant Cillit Aqa Box e informazioni tecniche apparecchiatura per l’affinamento dell’acqua ad uso potabile Cillit-AQA BOX FS

Per installare nel rispetto delle normative vigenti l’apparecchiatura Cillit® Aqa Box per la microfiltrazione dell’acqua prelevata dall’acquedotto è necessario affidarsi a una ditta qualificata e competente.

Se ti piace l'articolo condividilo!

  • Email
  • Print
  • OkNotizie
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Pinterest
  • Tumblr
  • Live
  • RSS

Sorry, the comment form is closed at this time.