RICERCA NEL DIARIO Trova un argomento di tuo interesse
Ott 012016
 

Shortlink:

Regalati o regala un prodotto fatto a mano in Toscana, alla persona a cui vuoi bene.
La bigiotteria Creazioni con Amore by Erika propone una scelta di collane, braccialetti e orecchini per tutte le tasche. www.creazioniconamore.it
La tua pubblicità qui.

Manutenzione caldaia

L’autunno è il momento giusto per eseguire la manutenzione ordinaria della propria caldaia domestica e provare l’efficienza dell’impianto di riscaldamento dopo la messa a riposo nella stagione estiva.
Il controllo della caldaia a gas restituisce quindi un apparecchio funzionante e riduce sensibilmente i rischi di eventuali malfunzionamenti durante l’inverno.

La manutenzione della caldaia è un’operazione che i costruttori normalmente consigliano di prevedere una volta l’anno e indicano nel manuale di installazione, uso e manutenzione le operazioni di verifica principali che il manutentore deve effettuare. Percui il manutentore caldaista procede a smontare le parti rimovibili della caldaia a gas (valvola gas, ventilatore, bruciatore, ecc…) per procedere ai vari controlli.

Inoltre in base alla normativa vigente, l’utente, che occupa a qualunque titolo l’immobile dov’è in servizio la caldaia a gas, è responsabile dell’esercizio e della manutenzione del proprio impianto, per questo è necessaria la manutenzione e regolazione dell’apparecchio e la corretta areazione nonchè ventilazione del locale.

La manutenzione ordinaria della caldaia a gas domestica non può essere un’operazione improvvisata svolta autonomamente o ricorrendo a persone non abilitate.

La provincia di Pisa tutta prevede il controllo di efficienza energetica (= manutenzione e analisi dei fumi) della caldaia a gas domestica (potenza nominale del focolare inferiore a 35 kW) ogni due anni con l’apposizione del bollino.