RICERCA NEL DIARIO Trova un argomento di tuo interesse
Mag 252016
 

Shortlink:

Regalati o regala un prodotto fatto a mano in Toscana, alla persona a cui vuoi bene.
La bigiotteria Creazioni con Amore by Erika propone una scelta di collane, braccialetti e orecchini per tutte le tasche. www.creazioniconamore.it
La tua pubblicità qui.

radiatore in alluminio

Il radiatore che molti abitualmente chiamamo termosifone o calorifero hanno forme, materiali e finiture diverse e rappresentano ancora il sistema di riscaldamento più diffuso in Italia.

Tra i malfunzionamenti che si verificano nell’impianto di riscaldamento ci sono le perdite di acqua dai termosifoni.
È un’eventualità che si verifica soprattutto a inizio stagione invernale, quando si accendono per le prime volte i riscaldamenti, ma può succedere anche che queste perdite si presentino a impianto spento.

Di fronte alla perdita di acqua da un termosifone la soluzione più semplice per risolvere il problema è chiamare un ditta termoidraulica.

Ogni termosifone o radiatore è provvisto oltre alla valvola di sfiato posta sul tappo superiore, anche di una valvola e di un detentore:
il detentore è montato nella parte bassa del radiatore e oltre alla chiusura del radiatore in alcuni casi è utilizzato anche per bilanciare e regolare il flusso nei radiatori;
la valvola è montata nella parte alta del termosifone e oltre alla chiusura del radiatore, può essere utilizzata in maniera diretta per regolare il flusso di acqua calda del circuito e quindi la temperatura del radiatore, aprendo o chiudendo in base all’esigenze del momento.

Valvola e detentore generalmente non possono essere riparate ma necessitano l’intervento dell’idraulico per la sostituzione.