RICERCA NEL DIARIO Trova un argomento di tuo interesse
Apr 192015
 

Shortlink:

Regalati o regala un prodotto fatto a mano in Toscana, alla persona a cui vuoi bene.
La bigiotteria Creazioni con Amore by Erika propone una scelta di collane, braccialetti e orecchini per tutte le tasche. www.creazioniconamore.it
La tua pubblicità qui.

Torta_co_bischeri

Nell’edizione dell’Agrifiera2015 di Pontasserchio si punta ad un maggior coinvolgimento dei produttori locali.
Ci saranno le aree dedicate all’artigianato e ai prodotti tipici, con attenzione particolar all’olio extravergine di oliva dei Monti Pisani e alla specialità tipica pisana la Torta con i Bischeri.

La torta con i bischeri il cui vero nome è “Torta co’ Bischeri” ha dal 2007 un proprio marchio di proprietà dei comuni di S. Giuliano Terme e Vecchiano, con un regolamento d’uso e disciplinare di produzione.
Nasce nella zona di Pontasserchio ed è collegata ad un evento religioso; pare infatti che il 28 Aprile quella zona fosse meta di un pellegrinaggio religioso in onore del Crocifisso del Miracolo posto all’interno della Chiesa di San Michele Arcangelo proprio a Pontasserchio. Per sfamare i pellegrini che arrivavano là, stremati dal gran viaggio, occorreva un piatto ricco e sostanzioso; la torta con i bischeri rappresentó pertanto la soluzione ideale.

L’appellativo “bischero” deriva dalla famiglia fiorentina dei Bischeri e con il termine a Pisa si intende una persona ingenua e poco capace, ma detto sempre in modo affettuoso.
In campo gastronomico, invece il termine bischero indica la parte di pasta che forma una serie di beccucci decorativi.

Torta_co_bischeri_bischero

La Torta co’ Bischeri pur essendo composta di ingredienti reperibili in ogni momento dell’anno, viene solitamente preparata nel periodo dell’Ascensione; si tratta di un dolce a tutti gli effetti, piuttosto corposo, che vede la presenza della pasta frolla come contenitore di un impasto, preparato con riso, pinoli, canditi, uvetta, cioccolato, liquore (eventuale) del tipo “Strega” e spezie, per poi essere cotto in forno.
Inoltre il disciplinare riporta chiaramente che l’origine delle materie prime utilizzate per la lavorazione della Torta co’ Bischeri non è elemento essenziale e discriminante ai fini della produzione, fatta eccezione per:
pinoli, la cui provenienza deve essere il territorio della provincia di Pisa;
farina di tipo “00”, la cui provenienza deve essere il territorio nazionale;
riso non parboiled, la cui provenienza deve essere il territorio nazionale.

La torta co’ bischeri è servita fredda spolverizzata con zucchero a velo.

Fonte http://www.coopfirenze.it/informatori/notizie/la-torta-dei-pellegrini

Se ti piace l'articolo condividilo!

  • Email
  • Print
  • OkNotizie
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Pinterest
  • Tumblr
  • Live
  • RSS