E’ arrivato l’inverno, la caldaia è accesa per buona parte della giornata in riscaldamento per mantenere caldi i termosifoni. La modalità riscaldamento ha inizio quando con il termostato ambiente selezioniamo una temperatura più alta di quella presente nell’ambiente circostante. Se presente la valvola tre vie motorizzata o valvola deviatrice viene posizionata nella posizione riscaldamento, quindi azionato il circolatore o pompa di circolazione e successivamente acceso il bruciatore fino al raggiungimento della temperatura dell’acqua calda del riscaldamento impostata sulla caldaia. Inaspettatamente quando si accendono i termosifoni la caldaia fa rumore, si va dal sibilo al rumore di acqua che bolle in pentola e generalmente succede pocoContinua a leggere…

L’autunno è il momento giusto per eseguire la manutenzione ordinaria della propria caldaia domestica e provare l’efficienza dell’impianto di riscaldamento dopo la messa a riposo nella stagione estiva. Il controllo della caldaia a gas restituisce quindi un apparecchio funzionante e riduce sensibilmente i rischi di eventuali malfunzionamenti durante l’inverno. La manutenzione della caldaia è un’operazione che i costruttori normalmente consigliano di prevedere una volta l’anno e indicano nel manuale di installazione, uso e manutenzione le operazioni di verifica principali che il manutentore deve effettuare. Percui il manutentore caldaista procede a smontare le parti rimovibili della caldaia a gas (valvola gas, ventilatore, bruciatore, ecc…) per procedereContinua a leggere…

Quando dal rubinetto arriva poca acqua calda uno dei motivi potrebbe essere che l’acqua non scorre bene nello scambiatore sanitario della caldaia percui si ha un flusso ridotto di acqua calda. A causa dell’elevata durezza dell’acqua della rete idrica capita che l’elevata concentrazione di calcaree intasa tubazioni e lo scambiatore sanitario della caldaia bloccandone il funzionamento, quindi provocando l’uscita dell’acqua calda con scarsa pressione o addirittura fredda. Tutte le moderne caldaie a gas con produzione di acqua calda sanitaria istantanea hanno due scambiatori, quello termico (chiamato primario) per riscaldare l’acqua del circuito del riscaldamento e quello sanitario per la produzione dell’acqua calda. Per quanto riguardaContinua a leggere…

La pulizia annuale non è un intervento obbligatorio per legge, ma consigliato per mantenere la caldaia efficiente e prevenire i guasti. Per mantenere le caratteristiche tecniche e funzionali della caldaia il costruttore tuttavia raccomanda di attenersi alle istruzioni d’uso e manutenzione contenute nei manuali a correddo del prodotto, del cui contenuto il responsabile di impianto deve aver preso conoscienza. Come ripetuto più volte tutte le operazioni di manutenzione devono essere eseguite in conformità alle norme vigenti da personale professionalmente qualificato. I costruttori di caldaie in base all’art. 11 del D.P.R. 412/93 e successive modifiche, per garantire una maggiore durata ed il corretto funzionamento della caldaia,Continua a leggere…

Per garantire l’efficienza dell’impianto di riscaldamento e sopratutto la sicurezza della caldaia è buona regola eseguirne una manutenzione periodica. Quante volte la cronaca ci propone tristemente: “Intossicazione da monossido di carbonio. […]Le cause, tutt’ora in corso di accertamento, potrebbero essere riconducibili al malfunzionamento della caldaia murale […]” fonte http://xiv.me/8t6 La manutenzione della propria caldaia deve essere eseguita da un tecnico caldaista o da un idraulico altamente qualificato. In tutta la provincia di Pisa gli interventi di manutenzione per le normali caldaie di casa sono generalmente due: pulizia annuale della caldaia La pulizia annuale non è un intervento obbligatorio per legge, ma consigliato per mantenere laContinua a leggere…