Per garantire l’efficienza dell’impianto di riscaldamento e sopratutto la sicurezza della caldaia è buona regola eseguirne una manutenzione periodica. Quante volte la cronaca ci propone tristemente: “Intossicazione da monossido di carbonio. […]Le cause, tutt’ora in corso di accertamento, potrebbero essere riconducibili al malfunzionamento della caldaia murale […]” fonte http://xiv.me/8t6 La manutenzione della propria caldaia deve essere eseguita da un tecnico caldaista o da un idraulico altamente qualificato. In tutta la provincia di Pisa gli interventi di manutenzione per le normali caldaie di casa sono generalmente due: pulizia annuale della caldaia La pulizia annuale non è un intervento obbligatorio per legge, ma consigliato per mantenere laContinua a leggere…

In base alla normativa vigente, l’utente è responsabile dell’esercizio e della manutenzione del proprio impianto, per questo è necessaria la pulizia del bruciatore, la verifica del regolare funzionamento dei dispositivi di controllo di comando e regolazioni dell’apparecchio e la corretta ventilazione del locale. Una ditta qualificata svolge l’operazione di controllo e manutenzione secondo le prescrizioni delle normative vigenti e permette di poter usare l’impianto di riscaldamento in modo sicuro e confortevole. Inoltre dopo l’intervento di manutenzione, gestisce tutta la documentazione e provvede ad inviare all’Agenzia Energetica Provincia di Pisa la dichiarazione di avvenuta manutenzione. Una ditta qualificata di assistenza caldaie propone l’intervento di manutenzione programmataContinua a leggere…

Le ragioni per cui il controllo dei fumi della caldaia deve essere eseguito sono diverse e interessano non solo la sicurezza domestica e quella della manutenzione della caldaie ma anche a verificare la quantità di sostanze nocive emesse nell’ambiente. L’utente ha l’obbligo di sottoporre a controllo la caldaia con un’analisi specifica dei fumi di combustione avvalendosi di ditte aventi i requisiti previsti dalle norme in vigore sulla sicurezza degli impianti di riscaldamento. La ditta che esegue l’analisi di combustione è tenuta ad apporre sul rapporto di controllo l’apposito bollino di attestazione del pagamento del contributo economico a supporto dell’attività di ispezione della Agenzia Energetica ProvinciaContinua a leggere…

La caldaia sporca consuma e inquina fino al 10% di più di una pulita; inoltre, la caldaia sporca spesso si blocca d’improvviso con il conseguente disagio di restare al freddo e senz’acqua calda. Per questo, la manutenzione è vivamente consigliata dalle istituzioni (comuni, province, regioni..) ed è obbligatoria per non perdere la garanzia della casa costruttrice. La manutenzione biennale con analisi fumi e bollino da 9 €uro per la provincia e il comune di Pisa è obbligatoria per legge e va fatta entro un mese a quella in cui si è effettuata l’ultima volta. Le normali operazioni di manutenzione NON possono arrecare danno ad unaContinua a leggere…